pic

ZEN
E FUNAMBOLISMO

ALLA RICERCA
DELL’ESSERE AUTENTICO

‘Zen e funambolismo’ è un progetto unico nel suo genere, figlio delle esperienze di Andrea Loreni, il solo funambolo italiano specializzato in camminate su cavo d’acciaio a grandi altezze.

“L’intuizione dell’assoluto avuta sul cavo a grandi altezze mi ha avvicinato alla meditazione zen”

Andrea Loreni pratica il funambolismo da dieci anni e da dieci anni pratica la meditazione Zen secondo la tradizione Zen Rinzai.
‘Zen e funambolismo’ è un progetto composito il cui cuore è la traversata su cavo di acciaio del lago del tempio zen Sogen-ji in Giappone, che avrà luogo ad agosto 2017 e che diventerà libro e documentario: un libro di pensieri e fotografie e un documentario sull’esperienza del funambolo e sul viaggio dell’uomo alla ricerca dell’essere autentico.

È stata finanziata con successo la campagna di crowdfunding Zen e Funambolismo su Eppela.
Domo Arigato a a tutti i sostenitori del progetto “Zen e Funambolismo”, assieme abbiamo trovato l’energia per realizzarlo e lo abbiamo reso nostro!

Grazie alla piattaforma Eppela che si è relazionata con me nella persona di Vanni Anguillesi.

bacio uno per uno:

chi  ha sostenuto il progetto su EPPELA:

Edoardo Parolisi, Maria Schiavone, Claudia Conti, Andrea Grasselli, Stefano Lucchetti, Lorenzo Cecchi, Marco Binando, Fabio Cuccè, Gabriele  Ghio, Alex Gabellini, e Ciniza Gessi e Matilde, Christian Antognini, Charlotte Pescayre, Thomas Pololi, Annachiara Casalini, Moioli Nicola, Miryam Ciaccia e Francesco Ricco, Valerio Perino, Simona Casolari, Sara Dematteis, Simone Papalia, Hannah Carolina Braus, Silvio Porzionato, Ondino Pugiotto, Andrea Vironda, Monica Budzinska, Silvio Ranieri, Daniele Gili, Andrea Tarro Boiro, Francesco Percassi, Jordi Beltramo, Alberto Barbi, Marco Toninelli, Cristiano Boggi, Anthony Trahair, Valter Vico, Beatrice Cinelli, Stefano Partisani, Giorgio Finello, Paolo Baggio, I Cortello Parruchieri ( Egidio e Cristina), Greta Mantovani, Maria Cristina Bertolo, Federica Loreni, Loris Maurizio Mina, Daniele Rizzuti, Giuseppe Andrea Saggese, Associazione VEGA, Gianni Iosca, Fabiana Degrassi, Maurizia Rebola, Cristina Pavia, Silvia Faimali, Marco Beri, Daniele Capacci, Stefano di Gioia, Elisa Calvaresi, Laura Barattta, Mariateresa dell’Aquila, Alessandra Pasini, Mauro Magnani, Daniele Banchio, Ilaria Ferrari, Lorenzo Maffiodo, Mario Fatibene, Gabriella Giacomini, Gisella Molino, Laura Lucia Balocco, Valerio Caliaro, Edoardo Colonna, e Francesca Frediani e Sofia, Matteo Caccia, Andrea Iucci, Corrado Sponza, Just for Joy European Association, Borelli Luca, Maria Grazia Matta, Marco Camerlo, Roberto Moretto, Roberto Vitali, Paola Colonna, Lorena Conti, Eleasa Canonico, Maida Caria, Paolo Frediani, Erika Silvestro, Marta Azzurra Brognoli, Valentina Pasqualino, Claudia Toso, Marco Del Tredici, Leonardo Angelini, Luciano Carriero, Claudio Coticoni, Rossana Padovani, Paolo La Torre, Paolo Bertuzzi, Paolo Ciccarelli, Emilio Dal Bo, Azienda Paradisi, Alessandro Castelletto, Angela Chiacchio, Marco Bartolomucci, Fabrizio Rossetto, Arianna Coretta, Daniele Leone, Stefania Granato, Charalampos Theologitis, Julie Uni, Sara Pauluzzi, Veronica Carvelli, Chiara Lo Cascio, Fabio Bobbio, Alessia Nicastro e Stefano Buffa, Michele Burro, Angela Alfieri, Angela Pezzoli, Mara Ferrando, Eva Volpato, Maria Burro, Matteo Giussani, Marco Provenzano, Luca Anceschi, Marco Mirolli, Mario Barnaba, Sara Puccioni

 

Chi lo ha sostenuto extra Eppella

Marisa Derossi, Alberto Giusti, Grace Ielapi e la scuola Up Circo di Bra, Manuel Pennecchi, Claudia Ossola, Debora Cardillo, Fabio Franzin, Cristina Longo, Serena Causi, Tea Pochettino, Paolo Gamba, Manilla Calabrese, Astrid, Pina, Nicoletta del gruppo Parto a Casa, Federico Tribucco, Toni D’Anca, Andrea D’Ambra, Georgia Velia, Chiara Ruffino, Albino Trucano, Nilina Agnese, Ausilia Vironda, Elena Macocco, Maurizia Lacqua, Giulia Caddeo, Carla Berta, Esther Di Biase, Silvia Toffi, Beppe Martino, Walter Giorgio Muà, Gabry Zanone, Stefano Repelli, Betta Dutto, Marco Magnino, Enrica Greco, Alberto Viola, Giulia Schiavone, Francesca Antonacci.

Asuka Ozumi e il CESAO, Centro Studi sull’Asia Orientale di Torino, per la traduzione del video
Enrico Salmasi e Gabriele Maffiodo della avant|post per la realizzazione dei vari video
Alfonsa Sabatino, Edoardo Parolisi e Carola Nota, della Thunder Communciation per la comunicazione
Francesco Ricci e Enrico Seimandi dj set alla festa #iltuoequilibrio
Flic Scuola di Circo di Torino e Reale Società Ginnastica Torino
Istituto Italiano di Cultura di Osaka
Università degli Studi di Milano Bicocca
Tin Pan Alley hot jazz duo ( Luca e Marta ) della Honky Tonk School, per la loro musica
Concy per le profonde calligrafie e i favolosi sumi-e
Sara Spezzaferri e la sua attenzione e cura
Ancora una volta mia moglie Claudia che si è occupata delle conferenze e mi ha supportato sempre con Amore

Chi mi ha aiutato a diffondere il progetto ospitando le mie conferenze e presentazioni:

Maurizia Rebola, Fabiana Degrassi, Giorgia Tomatis, Jennifer Bevilacqua e Il Circolo dei Lettori di Torino e Novara
Elena Franceschini e Pietro Arrigoni, Flero
Simone Bonetti e la Proloco di Ardesio e tutti gli ardesiani
Associazione Hokuzenko, zen rinzai, Torino
Antonello Cesari e Zenshinkai di Pisa
Libreria Tlon di Roma
S8S8 gruppo apnea Torino
Elena Burani e la Ghirba, biosteria della Gabella, Modena
Elisabetta Dutto, Sabrina Mannarino, Beppe Pezzetto, Parrucchieri i Cortello e il comune di Cuorgne
Enrico Partisani, la Proloco di Pennabilli, Artistiiniazza, e tutti i Pennesi
Grace Ielapi e Up Circo di Bra
Maria Burro del Dynamic District 10082 di Cuorgnè
Marco Conti del gruppo Alvise ( Almese vive senza )
Andrea e Patrizia dello studio 109 di Genova
Alberto de Simone e Emanuela patella del Celso, Istituo di Studi Orientali di Genova
Matteo Caccia e il Pinch di Milano
Jacopo Di Nardo e il Liceo delle Scienze Umane Regina Margherita di Torino

tutti gli amici che mi hanno supportato e aiutato con idee e parole e discorsi e consigli e abbracci

Grazie anche ai media che hanno dato spazio a “Zen e Funambolismo”:

GRP Giornale Radio Piemonte-media partner
La Stampa, Art Vibes, Men’s Health, Bell’Italia, Corriere della Sera, Il Canavese, La Sentinella del Canavese, Brescia Oggi, Il Giorno, La Gazzetta di Modena, Il Resto del Carlino, Sky Sport, Radio M2O, Radio Capital, Pascal-Radio 2, Caterpillar-Radio 2, Dossier Persone-Rai 3, Petrarca-Rai 3.
La trasmissione Human di Radio Impronta Digitale

L’ORIGINE

“Chisan, la badessa del tempio Sogen-ji, dove sono stato più volte ad approfondire la meditazione zen, in occasione del nostro primo incontro formale  è venuta a sapere del mio lavoro di funambolo. Mentre bevevamo il tè mi ha quindi fatto molte domande e abbiamo parlato di paura e arte. Alla fine mi ha detto che secondo lei sarebbe stato molto bello poter avere al tempio una mia camminata, e mi ha suggerito di chiedere il permesso al Roshi, il maestro.
Alla mia richiesta Harada Roshi ha risposto Dozo, che in giapponese significa Prego.
Così mi è stata data questa possibilità unica.
Per viverla profondamente e per renderla significativa non solo per me e per chi sarà a Okayama nell’agosto 2017, vorrei condividerla con chiunque fosse interessato alla ricerca del proprio essere. Vorrei che potesse essere uno stimolo a mettersi in cammino, in cerca della propria unica e speciale strada”

IL PROGETTO

La camminata funambolica sul lago del tempio sarà il cuore di un progetto che si articolerà in modo da avere la più ampia diffusione, e comprenderà:

Una camminata su cavo d’acciaio teso attraverso il lago del Tempio Sogen-ji, a Okayama in Giappone. Il tempio Sogen-ji è un tempio Zen della tradizione Rinzai condotto dal Roshi Shodo Harada www.onedropzen.org
La camminata al tempio sarà l’opportunità geografica di unione delle due arti-discipline di Andrea, il luogo in cui le sue personali strade di crescita umana si incontreranno.

“La camminata del funambolo è un atto archetipico, simbolo di ogni cammino di ricerca, capace quindi di parlare direttamente all’inconscio di ognuno di noi”

Un documentario per raccontare le strade che hanno portato Andrea Loreni ad essere il primo uomo al mondo a fare un camminata funambolica in un tempio zen giapponese. La testimonianza condivisibile di questa straordinaria e originale via di ricerca dell’essere autentico, una declinazione personale dell’umano bisogno di assoluto.

“L’equilibrio sul cavo è una ricerca continua, per lo più si tratta di gestire il disequilibrio, tuttavia ho vissuto dei momenti di equilibrio perfetto in cui l’infinito esplode silenzioso ed io, seppur immobile, sono in ogni luogo.
In quei momenti il mio io relativo muore ed io accedo all’essere autentico che giace al fondo di tutte le cose.
Quei momenti sono stati trasformativi per me, mi hanno aperto al vero essere oltre il mio piccolo io relativo”

Un libro di pensieri e immagini, una memoria estetica, visiva e mentale di quegli istanti di assoluto presente in cui zen e funambolismo si incontrano.

“In quei punti di essere denso e profondissimo ha origine l’arte e la sua capacità di comunicare a ogni coscienza. Perché lì giace il vuoto creativo da cui tutto ha origine e che tutto permea.”

LE FASI DEL PROGETTO

FASE 1 • LE CONFERENZE
Dicembre 2016 – Aprile 2017

Per sostenere e divulgare il progetto ‘Zen e Funambolismo’, un ciclo di conferenze tematiche toccherà le città di Torino, Milano, Roma, Padova, Brescia e altre in via di definizione.
Tre conferenze avranno luogo al Circolo dei Lettori di Torino nei mesi di marzo e aprile, in cui è prevista la partecipazione di ospiti di fama internazionale che dialogheranno con Andrea su temi specifici, tra i quali il coraggio, la paura, il rapporto con il vuoto, la disciplina, la ricerca dell’uomo, la simbologia del cammino del funambolo. Questi ed altri dialoghi saranno raccolti nel documentario.

FASE 2 • IL CROWDFUNDING
Aprile 2017

Ad aprile 2017 è prevista l’apertura della campagna di crowdfunding, al fine di promuovere il progetto e i suoi partner, e coinvolgere anche singoli privati nella produzione dell’evento.
Il lancio della campagna avverrà in concomitanza con la prima delle tre conferenze previste al Circolo dei Lettori di Torino (22 marzo 2017), a cui seguirà una festa aperta al pubblico in un noto locale torinese.
Il progetto e la campagna di crowdfunding saranno supportate dalla diffusione ‘virale’ del video appositamente realizzato e promosse attraverso tutti i canali di comunicazione da Thunder Communication, l’Ufficio Stampa che segue il progetto.

FASE 3 • LA TRAVERSATA
Agosto 2017

L’acqua ha la sua profondità, differente dal vuoto dell’aria; sono entrambi abissi ma l’abisso dell’acqua è invisibile.
La camminata al tempio sarà l’opportunità geografica di unione delle due arti-discipline di Andrea, il luogo in cui le sue personali strade di crescita umana si incontrano.

FASE 4 E 5 • IL DOCUMENTARIO E IL LIBRO
Da Settembre 2017

Il progetto ‘Zen e funambolismo’ si completerà nella produzione di un libro e di un documentario: un libro di pensieri e fotografie ed un documentario sull’esperienza del funambolo e sul viaggio dell’uomo alla ricerca del proprio essere. In modo che la traversata non rimanga un evento solo per chi sarà presente ma possa essere condiviso, e diventi uno stimolo, uno sprone per la ricerca di ognuno di noi, un invito a cercare la propria strada verso l’autenticità, verso la nostra verità esistenziale, con l’augurio che ognuno di noi possa trovare la propria strada in un posto assolutamente inaspettato.

Il documentario racconterà la ricerca dell’autenticità del funambolo-filosofo, una ricerca che nasce dal confronto, dalla meditazione, dal viaggio, dall’inquietudine, e dal cavo su cui Andrea cammina e rivelerà quali sono le strade che hanno condotto Andrea a fare una traversata funambolica all’interno di un tempio zen.

Il libro sarà composto da pensieri ed immagini del viaggio e dell’impresa in Giappone, pensieri filosofici il cui filo conduttore sarà la tensione dell’uomo verso l’assoluto. Il libro fotografico vuole essere una memoria estetica, visiva e mentale di quei momenti in cui zen e funambolismo si incontrano.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RICEVERAI IN REGALO UN RACCONTO BREVE DI ANDREA

Con il Patrocinio di:

Istituto Italiano di Cultura di Osaka e del Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “Riccardo Massa”

Università degli Studi di Milano – Bicocca

Media partner

Con il supporto di: Reale Società Ginnastica di Torino • Flic scuola di Circo Torino

LogoRSGT
LOGO-FLIC

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi